Sport per Bambini: il Tennis

Orangogo Orangogo Utenti

Grazie a questa mini guida scoprirai cos'è il tennis, dall'età per il quale è indicato al come si svolge un allenamento in questo sport per bambini.  

Il Mini tennis è  lo strumento didattico più efficace e riconosciuto per l’avviamento al tennis dei bambini. È costituito da un insieme di giochi propedeutici che permettono al bambino di avvicinarsi al tennis attraverso attività in grado di rendere il passo successivo, semplice, piacevole, divertente, facile, immediato.

Tennis: per che età è indicato?

È uno sport indicato per bambini dai 5 ai 10 anni. Dai 10-11 ai 13-14anni si inizia a parlare di pre-perfezionamento, che è la fase di sviluppo delle abilità.

Caratteristiche

è uno sport individuale, quindi a partecipare è il singolo, sebbene si pratichi anche in forma di doppio;

è uno sport di situazione, in cui ogni azione del gioco è imprevista: a seconda di come si sviluppa il gioco, l'azione può prendere una direzione piuttosto che un’altra;

è uno sport aerobico-anaerobico alternato,   richiede, cioè, momenti di scatto alternati a momenti di relativo riposo;

è una disciplina di opposizione diretta, open skill e di tipo intermittente, con alternanza di brevi periodi di lavoro intenso e periodi di recupero, in gran parte fissati dal regolamento.

Tutti i migliori corsi di tennis per bambini li trovi solo su Orangogo- Il motore di ricerca degli sport

Tennis per Bambini Roma

Tennis per bambini Milano

Tennis per Bambini Torino

I fondamentali e le regole del tennis 

Le regole traggono ispirazione dal tennis, anche se sono semplificate per aiutare i bambini:

Lo scopo del gioco è colpire la palla per far sì che l'avversario, posto nell'altra metà del campo da gioco, non possa ribatterla dopo il primo rimbalzo o che battendola finisca con mandarla fuori campo o non riesca a superare la rete posta al centro;

Il campo è ridotto( 23,77m x 8,23m) ed è diviso a metà da una rete;

Le linee al fondo del campo si chiamano linee di fondo e quelle ai lati linee laterali;

La palla deve essere MID, ossia di misura più piccola rispetto a quella usata dagli adulti;

La racchetta utilizzata deve essere junior;

L'incontro può essere giocato al meglio delle 2 partite, che sono dette set, di 6 giochi ciascuna con tie-break sul 5 pari;

I punti vengono assegnati secondo questa logica: primo punto> 15, secondo punto> 30, terzo punto> 40, al quarto punto si assegna la vittoria.

Quali capacità sviluppa il bambino?

Il percorso didattico del mini tennis si basa sul principio di multilateralità, secondo cui tecnica, tattica, aspetti fisici e psicologici del tennista devono essere sviluppati fin da subito simultaneamente, senza trascurarne nessuno.

Si sviluppano così:

Capacità MOTORIE : percezione spazio-temporale, coordinazione, anticipazione motoria;

Capacità COGNITIVE:  porta a studiare l'avversario, acquisendo capacità tattico-strategiche, dove per strategia si intende la capacità del giocatore di interpretare la gara in funzione delle proprie caratteristiche ed in relazione alle caratteristiche dell’avversario, problem solving e decision making;

Capacità SOCIO-RELAZIONALI: pur essendo uno sport individuale durante le lezioni di mini tennis si svolgono attività di gruppo, nascono così nuove amicizie, si compete, si socializza, si impara ad essere corretti nel comportamento con l'istruttore ed i compagni, si impara a perdere ed a vincere;

Capacità EMOTIVE:  gestione della vittoria e della sconfitta, rispetto delle regole e rispetto per l’avversario;

Capacità TECNICHE: uso della racchetta, padroneggiare diversi colpi (colpo dritto, rovescio, volée, smash, servizio …) e colpire la palla dandole un effetto particolare (lift, smorzato, palla corta…). Occorre infine prevedere la traiettoria della palla, anticiparla e posizionarsi.

>>Scopri  i migliori corsi di tennis per bambini vicino a te! Solo su Orangogo- Il motore di ricerca degli sport


Abbigliamento e attrezzatura per il tennis

Le attrezzature sono adeguate al bambino, poiché se si vuole far apprendere ai bambini gli aspetti coordinativi, tecnico-tattici e spazio-temporali è importante che le attrezzature rispettino le proporzioni dei giocatori. Ci sono alcune impostazioni da seguire :

racchette:

  • 6/8 anni: racchetta "23" 58,42 cm;
  • 8/9 anni: racchetta "25" 63,50 cm;
  • 10/11 anni: racchetta "26" o "Junior" 66,00 cm;
  • 12/14 anni: racchetta "Lite".

esistono tre tipi di palle in base all’eta’ e livello di gioco del bambino:

  • palla in spugna: per bambini dai 4-6 anni di età;
  • palla depressurizzata con velocità del 50% inferiore rispetto la tradizionale: di  colore arancione, per bambini  dai 6-8 anni;
  • palla depressurizzata con velocità del 25% inferiore rispetto la tradizionale: di colore verde per bambini di  8-10 anni;

anche la lunghezza e l'altezza della rete è variabile e deve essere rapportata all'età e all'altezza dei bambini.

Se si accede alle attività sportive tramite l'iscrizione a Sport Grand Tour, l'occorrente tecnico (come per esempio la racchetta) sarà fornito dalla società sportiva. Qualora non venisse fornito gratuitamente dalla struttura, questa eccezione è segnalata nella scheda della società, online su www.sportgrandtour.it

Come si svolge un allenamento?

Attraverso gli allenamenti si vogliono creare i presupposti a carattere speciale che possano favorire l’apprendimento del tennis. Si invita il futuro tennista ad esplorare ed a sperimentare la sua motricità in condizioni di equilibrio stabile o precario e in particolare nel:

lanciare;

ricevere;

colpire;

ribattere.

Gli allenamenti si basano prevalentemente sull'utilizzo di giochi :

CORSA: si ricorre  a giochi come per esempio quattro cantoni, staffette, rubabandiera. Si formano piccoli gruppi e si propone un gioco alla volta;

CON LA PALLA:  si ricorre a giochi come per esempio bowling, svuota campo, conquista il territorio, tris,volley tennis, hockey- tennis, contro un muro liscio o rugoso. Si precisano le regole (poche alla volta) e si da spazio e tempo ai bambini di provare il gioco;

PROPEDEUTICI AL TENNIS CON REGOLE SEMPLIFICATE: si praticare il tennis con le mani o con racchette palmari e non. Si propongono forme di perfezionamento del gioco e si ripropone il gioco per verificare se le regole e le modalità esecutive siano state assimilate.

Il programma federale per il mini tennis si ispira alla frase: "Play the game first...then learn to play better!", che letteralmente significa: gioca il gioco... poi impara a giocare meglio!

Grazie alla Federazione Italiana di Tennis  per le informazioni fornite per la redazione dell'articolo.

Vuoi essere aggiornato su articoli di tuo interesse?

Scegli i tuoi contenuti preferiti:

Post che potrebbero interessarti

Marco Melli: a Parma, la scherma è davvero per tutti.

La guida per sapere cos'è il tennis, scopri questo sport e consiglialo ai tuoi bambini!

Francesco Esposito Francesco Esposito

Come diventare Istruttori di Nuoto: Orangogo ti aiuta a scoprilo

La guida per sapere cos'è il tennis, scopri questo sport e consiglialo ai tuoi bambini!

Francesco Esposito Francesco Esposito

Paolo Castagnini: da Trento agli USA, sulle ali del Baseball

La guida per sapere cos'è il tennis, scopri questo sport e consiglialo ai tuoi bambini!

Francesco Esposito Francesco Esposito