Orangogo a Zero barriere!

Il Team Orangogo è stato invitato dall'associazione sportiva dilettantistica Scubaproject che dal 1996 si occupa di attività e discipline subacquee, a partecipare ad uno dei numerosi eventi organizzati da HSA in tutta Italia tenutosi a Novi Ligure, presso la Piscina Acquarium, nella giornata di domenica 31 marzo 2019.  

Scubaproject, da sempre attenta e disponibile nel fornire corsi per ogni livello, collabora con HSA Italia  da circa 10 anni, dalla quale è stata riconosciuta come scuola di nuoto e subacquea per persone con disabilità. La collaborazione è nata per fare in modo che le persone disabili possano provare uno sport inclusivo al 100% e vivere tutte le emozioni che solamente il nuoto, la respirazione sott'acqua e l'immersione subacquea possono dare. 

L'evento HSA a cui abbiamo avuto il piacere di partecipare si chiama Zero barriere e il suo obiettivo è quello di fare in modo che le persone con disabilità fisica, sensoriale ed intellettivo-razionale possano mettersi alla prova, a titolo gratuito e previa prenotazione contattando HSA o le associazioni sportive di supporto, come Scubaproject. 

La giornata di domenica, dopo un primo briefing iniziale durante il quale è stato esposto il programma, ha previsto lo svolgimento di attività di nuoto in piscina, snorkeling e infine la prova di immersione con le bombole. Tutti i ragazzi sono stati seguiti nel corso delle attività dagli istruttori HSA, professionali e qualificati. A fine giornata a ciascuno dei partecipanti alla prova è stato consegnato l'attestato Scuba Experience, rilasciato direttamente da HSA Italia.

 

HSA Italia è un'organizzazione internazionale, la sua storia in Italia è iniziata verso la metà degli anni ’80. Il suo fondatore e presidente Aldo Torti, con il quale abbiamo avuto modo di parlare e capire quanto la sua impresa partita da lontano sia stata ardua, insieme a tanti sostenitori ha reso possibile la prima realtà strutturata in Italia che si occupa di insegnare la subacquea alle persone con diverse tipologie di disabilità.

HSA come sostiene Lorenzo Torti, responsabile HSA della comunicazione, ad oggi è una realtà affermata presente in 47 paesi del mondo, che guarda sempre al futuro impegnandosi costantemente nel presente grazie anche agli eventi come quello di Zero barriere, l'obiettivo è quello di raggiungere e informare più persone possibili favorendo una subacquea per tutti, adattata ad ogni tipo di disabilità. 

Orangogo come azienda a vocazione sociale si impegna a partecipare a questa tipologia di eventi per sensibilizzare i nostri lettori sportivi sull'esistenza di queste realtà inclusive. 

Vuoi essere aggiornato su articoli di tuo interesse?

Scegli i tuoi contenuti preferiti:

Post che potrebbero interessarti

5 metodi efficaci per gestire l'ansia pre-gara

Quali sono i sintomi dell'ansia pre-gara e come superarli grazie ai metodi della psicol...

Calarco Martina Calarco Martina

Lo sport è il riscatto a portata di tutti!

Per incoraggiare e diffondere lo sport per persone con disabilità

Calarco Martina Calarco Martina

Le 6 qualità che fanno di te un pallavolista

Ecco le caratteristiche mentali e fisiche che fanno di te un pallavolista

Calarco Martina Calarco Martina